Snapchat e la nuova funzione ecommerce

Snapchat e la nuova funzione ecommerce
Condividi

Scopri il corso avanzato “Social Media Marketing” sulla nostra Academy. Tutti i nostri corsi sono Riconosciuti e Certificati. Scoprilo adesso!

Non sempre Snapchat viene utilizzato nelle strategie di social media marketing di un’azienda. C’è però una nuova funzione che può far pensare ad un uso più ponderato e mirato di questo strumento: stiamo parlando dell’ecommerce.

Snapchat, come Facebook e Instagram, può essere davvero fondamentale per lo sviluppo di un qualsiasi business ed è l’ideale per chi sta cercando di connettersi con il pubblico in modo differente, magari arrivando anche ad un nuovo tipo di target. Vediamo come si può fare.

Snapchat, il social giovane

Nato nel 2011 grazie ad una fortunata idea di Reggie Brown, Evan Spiegel e Bobby Murphy, Snapchat è conosciuto in tutto il mondo per essere un social network dall’impronta giovane dedicata soprattutto ad un pubblico di adolescenti. Si tratta di un applicazione che si può scaricare sullo smartphone e permette agli utenti di condividere video e foto di breve durata (tutti i contenuti scadono infatti dopo 24 ore) ai soli follower.

Stiamo parlando di uno strumento dalle grandi potenzialità e che all’estero ha convinto anche i grandi brand che hanno sviluppato apposite strategie per dominare la rete. Il gioco è semplice: condividere contenuti freschi e veloci, dalla breve durata, ma allo stesso tempo di grande impatto, capaci di rimanere impressi nella mente delle persone.

Snapchat per ecommerce: come utilizzarlo al meglio

Le aziende che oggi vogliono utilizzare Snapchat per il loro ecommerce non possono fare a meno che inventarsi una strategia mirata in linea con questa piattaforma. Tutto questo sapendo sempre che questa app, stando agli ultimi dati, è utilizzata per la maggior parte da adolescenti e ragazzi.

Se questo è un target interessante allora occorre lavorarci su perché Snapchat può aprire nuovi ed interessanti scenari di vendita. Vero, infatti, che l’app permette di condividere video e foto per sole 24 ore, ma è altrettanto vero che qui si possono anche inviare messaggi, condividere stories, fare video in diretta e salvare anche i contenuti più interessanti in un’area privata.

In questo senso un’azienda può utilizzare il meglio di questa piattaforma e creare un nuovo business costruito su misura in base ad un target importantissimo: i giovani. Si possono utilizzare tutte le funzioni di Snapchat per creare micro storie, magari in brevi racconti in cui appaiono anche prodotti o servizi (un modo diverso di sponsorizzarli, insomma). L’importante, da tenere bene a mente, è che occorre sempre creare contenuti nuovi, freschi, impattanti e allo stesso tempo farlo utilizzando un linguaggio giovane e creativo.

Snapchat, vendere con le ads

Il passo successivo può essere quello di inserire annunci a pagamento all’interno delle stories degli utenti Snapchat in modo da indirizzare una persona a compiere un’azione (e quindi portarla verso una pagina web che offre e spiega un servizio) oppure dirottarla verso un e-commerce vero e proprio.

Un altro modo molto utilizzato dalle aziende è servirsi delle lenti sponsorizzate, ovvero degli annunci che compaiono solo quando le persone utilizzano un determinato filtro per modificare i loro video e le loro foto. Oppure, ancora, si possono sfruttare i geofiltri sponsorizzati quando gli utenti effettuato ricerche in zone definite (una soluzione che può essere utile ad aziende locali o catene che hanno punti vendita in posti specifici).

Snapchat, qualche idea per l’ecommerce

Snapchat può essere utilizzato anche indirettamente in un’attività di e-commerce aziendale. Ad esempio, un’azienda può prevedere concorsi e omaggi solo per i follower di Snapchat, oppure può utilizzare la piattaforma per effettuare un lancio di un determinato prodotto o servizio che riporta a sua volta alla pagina di un ecommerce o una landing page specifica.

Un altro suggerimento può essere quello di prevedere sconti e coupon esclusivi (meglio ancora se a tempo e con scadenza) dedicati al popolo di Snapchat e mostrare il “dietro le quinte” di un’azienda, magari nelle storie. Far vedere in anteprima i prodotti, le operazioni che stanno dietro ad uno shop digitale (ovvero far capire come si preparano le foto, come avvengono gli ordini, come si confezionano i pacchi,…) può essere perfetto per instaurare un rapporto e un legame duraturo con gli utenti.

Per vendere occorre poi mostrare i prodotti: un fatto da prevedere certamente nella strategia e nel piano editoriale. Snapchat, grazie al grande spazio che dedicata a video e foto, può essere la piattaforma giusta per far vedere sia ai potenziali clienti che agli utenti già acquisiti non solo le anteprime, ma anche gli ultimi arrivi oppure i prodotti disponibili. Grazie al video poi il prodotto si può vedere meglio: utilizza quindi tutti gli strumenti per evidenziare i particolari.

Vuoi trarre il massimo dalla tua strategia di marketing e sei interessato a conoscere una valida e innovativa web agency a Roma? Allora contattaci. Insieme capiremo qual’è la soluzione migliore per te!

Scopri il corso avanzato “Social Media Marketing” sulla nostra Academy. Tutti i nostri corsi sono Riconosciuti e Certificati. Scoprilo adesso!


Condividi
Potrebbe interessarti anche:
15 strategie di marketing low cost Le migliori 15 web agency italiane Marketing per parrucchieri: come trovare nuovi clienti Come si muove il consumatore sul web? Come trovare clienti per la tua attività

    Vuoi saperne di più su MG Group Italia?

    Inviaci la tua richiesta e ti contatteremo nelle prossime ore.