Perché utilizzare Linkedin e le nuove funzionalità per i professionisti

Perché utilizzare Linkedin e le nuove funzionalità per i professionisti
Condividi

Scopri il corso avanzato “LinkedIn senza segreti” sulla nostra Academy. Tutti i nostri corsi sono Riconosciuti e Certificati. Scoprilo adesso!

Linkedin, si sa, è uno dei social network più importanti per un professionista. Sbaglia chi lo crede solo un social dedicato a “trovare lavoro” perché Linkedin è uno strumento fondamentale per generare relazioni proficue tra professionisti.

Qui, infatti, oltre al proprio curriculum, si possono pubblicare contenuti utili e di valore per altri utenti, generando così discussioni costruttive per il mondo lavorativo. Per chi fa social marketing, ma anche per un’azienda, è importante costruire la propria presenza anche in questo mondo. Qui, infatti, ci si rivolge ad un pubblico mirato e da cui riceveranno attenzioni e commenti importanti.

Negli ultimi tempi anche Linkedin, come Facebook e Instagram del resto, si è modificato e ha aggiunto nuove importanti funzionalità che possono essere utilizzate per creare una rete di contatti interessanti e imporre il proprio valore in una comunità molto attenta.

Linkedin e le stories, cosa sono e perché servono ai professionisti

Le Linkedin stories stanno già suscitando moltissime attenzioni perché possono aumentare il tasso di engagement, anche in contesto professionale. In questo senso meglio concentrarsi sul realizzare contenuti di alto valore, in grado di mostrare in modo coinvolgente (ma senza esagerare) l’autorevolezza e la leadership del soggetto nel proprio settore professionale.

Ad oggi le stories, che appaiono nella parte superiore della homepage, possono essere visualizzate solo tramite app mobile e, come succede per Instragram, rimangono visibili solo per 24 ore e permettono di condividere contenuti di 20 secondi.

Come possono essere utilizzate?

Per far entrare, per esempio, le persone in azienda e permettergli di condividere un qualche momento lavorativo importante. Oppure per condividere alcuni suggerimenti, magari offerti dal responsabile delle risorse umane o, ancora, condividere posizioni di lavoro aperte e suggerimenti sul come candidarsi.

Linkedin e le videochat, novità da utilizzare nella propria strategia

Tra le altre novità di Linkedin da iniziare a scoprire e sfruttare c’è di certo anche la possibilità di avviare delle video chiamate direttamente dal proprio thread di messaggi. Una cosa che può essere fatta grazie alle piattaforme Microsoft Teams, BlueJeans (di Verizon) e Zoom.

Un vero passo in avanti per Linkedin che, grazie a questa implementazione, non solo aiuterà i professionisti a mantenere i contatti lavorativi ma, allo stesso tempo, gli permetterà di costruire anche rapporti meno informali.

Linkedin Events: cosa sono e a cosa servono

Dopo l’arrivo dei sondaggi, ultimamente Linkedin ha implementato anche le funzioni relative agli eventi, che permette ai membri di creare e condividere eventi con il proprio network. Un sistema utile se l’obiettivo è quello di costruire e migliorare le relazioni tra i diversi professionisti dando  loro la possibilità di partecipare ad eventi sia online che offline.

Utile poi il ragionamento che ruota attorno allo sviluppo della funzionalità legata agli eventi virtuali, che integra le feature degli eventi online con le pagine aziendali permettendo ai soggetti di condurre eventi in live streaming direttamente dalla pagina aziendale.

Linkedin, perfetto strumento per costruire la tua brand identity

Grazie a queste implementazioni, unite ad un layout sempre più pulito, snello e dinamico, Linkedin si candida ad essere lo strumento ideale per costruire la propria immagine da professionista.

Va ricordato, come prima cosa, che questo social è in piena espansione e sempre più professionisti creano una rete di contatti utili. Detto questo, Linkedin diventa la piattaforma adatta su cui pubblicare opinioni e successi legati al mondo del lavoro e dimostrare il proprio valore e la propria competenza in materia.

Ovviamente tutto concorre a costruire la propria immagine, quindi anche il singolo profilo di ogni professionista va curato nel minimo dettaglio, dalla foto profilo alla foto di copertina, fino alla descrizione lavorativa. Anche l’ultima implementazione, in cui Linkedin permette agli utenti di comprendere come si legge un nome e un cognome correttamente, è quell’accortezza in più che viene valutata positivamente da chi analizza un profilo Linkedin ed è in cerca di nuove e proficue collaborazioni.

In questo senso occorre sempre ricordare che ogni singolo contenuto che viene condiviso su Linkedin deve essere pensato e scritto con estrema attenzione per evitare di danneggiare la propria reputazione.

Vuoi trarre il massimo dalla tua strategia di marketing e sei alla ricerca della migliore web agency a Roma? Allora contattaci. Insieme capiremo qual’è la soluzione migliore per te!

Scopri il corso avanzato “LinkedIn senza segreti” sulla nostra Academy. Tutti i nostri corsi sono Riconosciuti e Certificati. Scoprilo adesso!


Condividi
Potrebbe interessarti anche:
15 strategie di marketing low cost Le migliori 15 web agency italiane Marketing per parrucchieri: come trovare nuovi clienti Come si muove il consumatore sul web? Come trovare clienti per la tua attività

    Vuoi saperne di più su MG Group Italia?

    Inviaci la tua richiesta e ti contatteremo nelle prossime ore.