, , , , ,

Anche il libero professionista ha bisogno di un marketing su misura

I liberi professionisti fanno poco uso del marketing digitale e degli strumenti che esso mette a disposizione. Questo fatto è dovuto ai dubbi che l’utilizzo di nuove tecnologie digitali pone e ad una mentalità ancora strettamente legata a vecchi modi di comunicare.

Si ha l’illusione che sia ancora possibile comunicare un messaggio attraverso il passaparola o che l’affidabilità delle proprie competenze passi attraverso specializzazioni e titoli di studio.

Il mercato è cambiato e, che lo si accetti o meno, i liberi professionisti devono fare altrettanto per reagire alle nuove tendenze economiche e al nuovo marketing digitale.

In cosa è cambiato il mercato dei liberi professionisti?

Nell’arco di poco più di trent’anni, il mercato ha subito quella che potremo definire una vera e propria “rivoluzione” nella quale internet ha giocato un ruolo fondamentale; non a caso si sente spesso parlare di “rivoluzione digitale”.

La rete ha dato a tutti la possibilità di parlare, vedere e informarsi e questo, soprattutto nel campo delle libere professioni, ha generato una proliferazione di concorrenti e la necessità di un marketing su misura.

Se prima il medico, l’avvocato, il commercialista o il consulente del lavoro, svolgevano la loro professione nella sicurezza dei propri clienti locali, spesso conosciuti personalmente, oggi anche il libero professionista di un’altra regione può essere potenzialmente un competitor.

Non solo: anche l’offerta dei servizi è cresciuta e i clienti sono cambiati.

Oggi, prima di chiedere una consulenza ad un libero professionista, è un’abitudine abbastanza consolidata informarsi sull’argomento, così da non trovarsi completamente impreparati.

Sia chiaro, il cliente che abbiamo di fronte non padroneggia concetti e strumenti del mestiere, ma è molto più preparato rispetto al passato ed è difficile che egli non si accorga delle nostre mancanze.

Infine, dobbiamo arrenderci al fatto che non è più possibile parlare a chi non ci ascolta: se i nostri clienti, o potenziali clienti, sono online, non possiamo continuare a trasmettere il nostro messaggio offline, perché nessuno lo ascolterà.

È indispensabile quindi cambiare la mentalità, modernizzarla, e affidarsi ad un marketing per liberi professionisti pensato su misura.

Il nuovo marketing è online e sfrutta strumenti e strategie digitali per raggiungere gli obiettivi prefissati. Per avvicinarsi a questo mondo occorre cambiare il modo di pensare.

Cosa può fare il marketing digitale per i liberi professionisti?

Gli strumenti che il marketing digitale offre ai liberi professionisti e non solo, sono davvero molti e ognuno di essi può aiutarci in qualcosa di diverso.

Di base però, ognuno di essi, all’interno della strategia di marketing digitale contribuisce a fornirci:

MAGGIORE VISIBILITA’

Dobbiamo essere dove sono i nostri clienti.

Piattaforme social, siti web e blog possono aumentare la nostra visibilità e aiutare i nostri potenziali clienti a trovarci molto più facilmente.

Ricordiamoci che non possiamo vendere un servizio o un prodotto se chi lo desidera non riesce a trovarci.

MAGGIORE CREDIBILITA’

Le persone oggi si informano online, per questo è indispensabile che le nostre competenze, i nostri titoli e i risultati che abbiamo raggiunto, siano messe in risalto.

Che ci piaccia o meno, la nostra professionalità passa attraverso le informazioni presenti nella rete. Gli utenti si fidano molto più di quello che trovano online e nei forum di discussione, che dei titoli o certificati cartacei.

Il Blog è lo strumento migliore perché può essere sempre aggiornato con contenuti nuovi e stimolanti. Se offriamo ai nostri utenti contenuti di qualità, magari legati ai nostri successi e traguardi lavorativi, miglioreremo la reputazione della nostra immagine online.

INTERCETTARE NUOVI CLIENTI

Essere presenti su più canali ci dà la possibilità di intercettare futuri clienti nel momento in cui essi hanno bisogno di noi.

Google Analytics e piattaforme affini, ci aiutano ad analizzare i dati e a capire meglio gli utenti per intercettarli maglio e delineare servizi e prodotti adeguati alle loro esigenze. 

COMUNICARE CON I CLIENTI

Anche online è possibile creare rapporti di fiducia, solo che lo si fa attraverso strumenti e modalità molti diverse da quelli tradizionali.

Rispondere alle domande e ai dubbi degli utenti, comunicare con loro tramite post e articoli, fornire consigli e aiutarli quando sono in difficoltà, crea con il tempo un rapporto di fiducia che va al di là della fisicità ma può avere riscontri lavorativi interessanti per i liberi professionisti.

Marketing digitale per liberi professionisti: si può fare da soli? 

Se non si è abituati ad utilizzare i nuovi strumenti del marketing digitale, fare da soli è impossibile.

In quanto libero professionista ti sarai reso conto che la professionalità e la competenza acquisita in anni e anni di studio e lavoro non può essere replicata con facilità.

Un avvocato non può diventare commercialista o medico in pochi mesi, così come un medico non può pensare di diventare avvocato da un giorno all’altro.

La stessa cosa vale per tutte quelle figure che si occupano di marketing digitale: gli sviluppatori di siti web, i Social Media Strategist, gli specialisti della SEO o della User Experience Design, sono professionisti come te ed hanno maturato una solida conoscenza in anni di duro lavoro.

Per le tue strategie di marketing digitale affidati ai professionisti di Mg Group Italia, così come i tuoi clienti si affidano a te. Ti offriremo una Consulenza Gratuita e Senza Impegno e ti spiegheremo come potrai utilizzare al meglio gli strumenti che il marketing digitale ti mette a disposizione.

 

 

 

Strategia di web marketing per studi fisioterapici

Tutti i passaggi da considerare per una presenza online efficace e che dia risultati importanti

 Continuando il nostro discorso sulle varie tipologie di business e su come queste possano sfruttare al meglio le possibilità del web, vogliamo soffermarci sugli studi medici, in particolare i centri fisioterapici. Si tratta di realtà molto importanti sia in città sia a livello locale, perché possono diventare punti di riferimento per molte persone che si trasformano poi clienti abituali. È evidente il fatto che ora più che mai, come accade in tutti i settori, anche gli studi medici devono adeguarsi al cambiamento nel modo di comunicare la propria attività. Sappiamo che il web ha ampliato le possibilità di fare marketing e comunicazione, per questo è necessario rimanere al passo con i tempi. Ma se siamo medici fisioterapisti e possediamo uno studio, quali sono le strategie che dobbiamo utilizzare per essere presenti online nel miglior modo possibile?

1. Analisi di mercato

La prima attività da svolgere è sempre orientata alla ricerca: dobbiamo conoscere il nostro mercato, il pubblico a cui vogliamo rivolgerci, dobbiamo sapere come lavora la concorrenza e dove possiamo batterla; dobbiamo quindi capire quali sono i nostri punti di forza e di debolezza per avere una forte consapevolezza della nostra azienda ed essere in grado di comunicare al meglio i nostri prodotti e servizi.

Su queste basi sarà poi importante provvedere alla stesura di un piano marketing per il web, articolato e strutturato, che abbracci gli strumenti più adatti al nostro business online. All’interno della nostra strategia, come studio fisioterapico alla prima esperienza online, individuiamo le basi da cui partire; innanzi tutto un sito ben fatto.

2. Il primo step

Se siete in procinto di essere presenti online con la vostra azienda, il primo passo è quello di aprire un sito internet. Le persone infatti si affidano sempre di più ai motori di ricerca per trovare ciò che le interessa, anche in ambito medico-sanitario. Il consiglio è quello di affidarsi a professionisti del campo della comunicazione online che con la loro esperienza sul campo sapranno come costruire un sito su misura per la vostra attività. La propria pagina web è il primo contatto che l’utente ha con te e ciò che fai: vorresti perdere clienti per un sito fatto male?

Anche se deciderai di affidare la realizzazione a grafici esperti, ti sarà utile sapere alcune delle caratteristiche fondamentali di un sito internet.

La cura nella chiarezza espositiva e dei contenuti, nella scelta di foto e video professionali, che colgano l’essenza del vostro lavoro (è importante nel caso di uno studio fisioterapico far vedere come avvengono i trattamenti) e nella strutturazione intuitiva delle varie sezioni da cui è composto il sito sono alla base di un progetto ben fatto.

Oltre a queste caratteristiche, una pagina web deve essere responsive, cioè adattabile alla lettura in tutti i dispositivi mobile; molta gente infatti consulta le informazioni da smartphone o tablet e il trend di crescita è costante, da non sottovalutare.

Per essere trovato dalle persone, un sito non può no rispettare le “leggi” della SEO, ovvero essere ottimizzato per i motori di ricerca; un sito SEO friendly avrà molte più possibilità di risultare tra i primi risultati delle ricerche degli utenti rispetto agli altri. La materia è complessa e in costante aggiornamento, in quanto Google modifica costantemente i suoi algoritmi. Anche in questo caso meglio puntare su un’ottimizzazione da esperti, l’argomento è delicato e può far svoltare la tua attività.

3. Non si può fare a meno dei contenuti

Strettamente collegato al sito internet, a completare il primo aspetto della vostra presenza online ci deve essere un blog. È importante averne uno aziendale, magari direttamente all’interno delle sezioni della vostra pagina web, in quanto il blog genera traffico verso il sito e viceversa. In poche parole gli utenti che fanno una ricerca specifica possono trovare le informazioni proprio in uno o più degli articoli pubblicati nel tuo blog. Nel caso della vostra attività di fisioterapisti, è importante informare i vostri potenziali clienti sulle ultime novità nel vostro settore e fidelizzare i clienti già acquisiti con consigli periodici o tecniche innovative. Ecco la doppia chance che offre un blog: informare su argomenti utili e fidelizzare per non perdere nemmeno un cliente.

Il blog, e il content marketing più in generale, attivano quel circolo virtuoso chiamato inbound marketing: in questo caso il contenuto di valore attrae gli utenti verso la vostra pagina web, nel caso in cui gli argomenti siano allineati con le richieste del target di riferimento.

4. I pregi dei social

Nella catena di attività, l’una collegata all’altra, per promuovere il tuo studio fisioterapico online, un altro tassello fondamentale è l’utilizzo dei social network. Questi ultimi sono efficaci per più di un motivo. Vediamo di elencare tutti i punti salienti nell’uso dei social media:

  • i social sono il luogo adatto a instaurare relazioni con i clienti
  • grazie ai contenuti postati sui social può aumentare la awareness del tuo brand, cioè la notorietà e la riconoscibilità del tuo marchio (in questo caso del tuo studio) nella mente delle persone
  • i social attraggono gente e creano community fidelizzate
  • sui social si può mostrare attraverso gli elementi visual chi siamo e ciò che facciamo
  • la customer care è costante grazie a questi strumenti e se gestita bene aumenta la customer satisfaction
  • i social hanno danno la possibilità di creare annunci a pagamento, targettizzati per la tua audience (ad esempio attraverso Facebook Ads o LinkedIn Ads)
  • sui social puoi pubblicizzare in maniera semplice ed efficace gli eventi che organizzi, le conferenze, gli incontri all’interno del tuo studio e promuovere le promozioni che decidi di attivare

5. Email marketing

Costruire un’efficiente campagna email può essere decisivo in molti frangenti ed è applicabile a tutti i tipi di business: non dimentichiamoci che milioni e milioni di utenti controllano costantemente le loro caselle di posta su smartphone e tablet in ogni momento e ovunque si trovino, senza perdersi mai un messaggio grazie alle notifiche dei dispositivi mobili. Ecco perché non devi commettere l’errore di giudicare la posta elettronica uno strumento superato; inoltre nel caso di uno studio come quello di un fisioterapista le email possono essere utili per inviare coupon e buoni sconto.

6. Crea un database e monitora i risultati

Una grande mano per la tua attività online te la può fornire l’utilizzo di un database o di un software gestionale, un CRM, con il quale gestire i rapporti con i tuoi contatti. Newsletter periodiche e mailing list poco invadenti, come sempre molto utili per gli utenti, con attenzione verso le ricorrenze (per il compleanno e le festività è sempre una buona pratica fare gli auguri), sono una strategia spesso molto utile per la propria attività.

Infine non dimenticarti mai di controllare i risultati delle tue attività promozionali su internet per avere sempre una visione d’insieme del tuo marketing online.

 

La nostra agenzia web può coprire tutti gli aspetti della tua comunicazione: dalla realizzazione del sito per il tuo centro fisioterapico alla creazione di CRM, passando per le campagne social e l’invio di email. Se vuoi lanciare la tua impresa online non esitare a contattarci, anche telefonicamente allo 0577 1516860, e ti offriremo una consulenza gratuita per aiutarti a far crescere il tuo studio fisioterapico!

Fisioterapista: trovare nuovi clienti rinnovando la tua immagine

In questo breve articolo scoprirai come un fisioterapista può trovare nuovi clienti grazie al rinnovamento della sua immagine, che gli darà fin da subito una grande visibilità e trasmetterà al professionista e al suo Studio un’immagine affidabile, sicura e autorevole.
Ma vediamo insieme come fare a trovare nuovi clienti grazie all’immagine coordinata professionale.

Sei un fisioterapista? Hai mai pensato a come ti vedono le persone che si rivolgono a Te per i tuoi servizi?

In un mondo dove l’immagine e la comunicazione sono fondamentali, anche per un professionista della fisioterapia come Te è importante comunicare al paziente sicurezza ed affidabilità.

Se in passato era sufficiente aprire uno Studio e affidarsi al passaparola di amici e conoscenti, oggi tutto questo non è più sufficiente.

La concorrenza è in continuo aumento e sono moltissimi gli Studi Fisioterapici ed i Fisioterapisti che si affiancano a palestre o a centri specializzati per proporre i propri servizi. Ne deriva che tali collaborazioni portano anche ad una partnership dal punto di vista della promozione , con grafiche e cartellonistiche di grande impatto che permettono al fisioterapista di avere una notevole visibilità.

E Tu, cosa stai facendo per promuovere la Tua professione?

Avere un’immagine curata del tuo Studio e di Te come fisioterapista non solo trasmette al paziente l’idea di un professionista serio ed affidabile, ma è anche il modo migliore per far conoscere i tuoi servizi ai potenziali clienti della tua zona.

L’immagine che offrirai del Tuo Studio, infatti, è determinante per l’idea che il cliente si farà di te.

Essere un professionista della fisioterapia di alto livello e non riuscire a comunicarlo nel modo adeguato è davvero controproducente per la tua attività.

È per questo che devi curare ogni minima parte della tua comunicazione!

Come? Mettendo a nuovo la presentazione del tuo Studio Fisioterapico con un’immagine coordinata che ti permetta di presentarlo al meglio agli occhi dei tuoi clienti.

Mettiti un attimo nei panni di un tuo potenziale cliente: come ti sentiresti se, entrando nel tuo Studio, tutto parlasse di te, dall’insegna esterna ai biglietti da visita, fino alla carta intestata, alle brochure dei tuoi servizi e trattamenti e ai poster alle pareti. Che impressione avresti della tua attività?

È arrivato il momento di vestire di nuovo la Tua immagine e quella del tuo Studio di Fisioterapia!

Scopri come fare, con un servizio personalizzato>>

Nuove prospettive per i fisioterapisti: l’importanza del marketing

La professione dei fisioterapisti è in continua ascesa nel mercato odierno, sia perché sono sempre più i giovani che si dedicano a questa attività, sia per il crescente interesse delle persone per la cura ed il benessere del proprio corpo.

Se da una parte è positivo il fatto che l’interesse per la fisioterapia sia in continua crescita, dall’altro c’è da segnalare un’altrettanta forte crescita dell’offerta e quindi della concorrenza fra i professionisti del settore.

Da un recente articolo uscito sul sito dell’AIFI, il sito dell’Associazione Italiana Fisioterapisti, per essere competitivi sul mercato è necessario adottare delle strategie efficaci, indirizzate a battere la concorrenza.

Un fisioterapista, infatti, essere sempre aggiornato sulle ultime tecnologie per il miglioramento della salute degli atleti e dei pazienti è  sostanziale, ma purtroppo non è più sufficiente. Per essere vincenti su un mercato sempre più competitivo, è necessario adottare delle strategie che lo portino ad agire come un imprenditore che deve far progredire e rendere vincente la sua azienda.

Dall’articolo di AIFI, emerge che nella professione del fisioterapista, forse come in nessun’altra professione sanitaria, il contatto è qualcosa di sostanziale. La manipolazione del corpo, la guida alla sua riabilitazione, l’interazione comunicativa prolungata fanno parte della quotidianità della professione, a livelli sempre più sofisticati man mano che le abilità crescono, si raffinano e si specializzano, anche se una parte delle attività passa attraverso l’uso di macchine e tecniche.

Il “contatto” evoca un fascio di connessioni fra curante e curato che non si risolve solo nelle prestazioni, ma piuttosto in un comunicare attivo bilaterale che passa attraverso il corpo e si estende alla dimensione verbale, suscitando emozioni che s’intersecano, producendo la partecipazione di chi è in cura.

È per questo fondamentale incrementare la comunicazione con il paziente attraverso diversi sistemi e supporti che gli consentano di sentirsi al centro della vostra attenzione e per questo curati nel migliore dei modi.

Ne viene fuori quindi che i fisioterapisti devono necessariamente imparare a comunicare per approntare servizi adeguati e intraprendere strategie efficaci per raggiungere la clientela, attuale e potenziale.

Oltre a questo, i fisioterapisti “indipendenti”, ossia quelli che hanno uno studio proprio, subiscono la concorrenza di strutture sanitarie complesse come gli ospedali privati che, avvalendosi delle capacità organizzative acquisite nella gestione di grandi volumi di utenza, tendono ad operare anche nel settore fisioterapico e riabilitativo.

Cosa fare per aumentare il numero di clienti ed i ricavi della tua clinica fisioterapica?

Il mercato è cambiato ed è quindi necessario cambiare anche il modo di rapportarsi e di relazionarsi con i pazienti.

Non basta più aprire uno Studio ed affidarsi al passaparola di amici o conoscenti: oggi più che mai è necessario farsi conoscere da nuovi utenti, proporre i propri servizi in maniera efficace e saper intercettare i bisogni delle persone nel modo e nel luogo più giusto.

Con l’avvento di internet, in particolare, anche per un professionista del settore fisioterapico è fondamentale essere presente sul web.
Pensaci un attimo:  quando Tu stesso hai bisogno di un prodotto o di un servizio e non sai a chi rivolgerti, qual è la prima cosa che fai? Probabilmente, come tutti noi, accenderai il computer e cercherai una risposta sul web. È così che agisce la maggior parte delle persone e per questo è fondamentale essere facilmente raggiungibili dagli utenti che, soprattutto in casi di urgenza, potranno cercare un fisioterapista su internet nella tua zona e trovare proprio Te, grazie al tuo sito adeguatamente indicizzato.

Probabilmente stai pensando che puoi farne benissimo a meno: e se Ti dicessimo che abbiamo decine di Fisioterapisti che si sono affidati a noi, con risultati sorprendenti?
Uno di questi è il Dottor Baldi, uno dei nostri primi clienti. Per lui, noi di MG Group Italia ci siamo occupati non solo della realizzazione del sito internet, ma dell’ideazione di un’efficace immagine coordinata, a partire dal logo aziendale che è poi stato applicato su biglietti da visita, biglietti appuntamenti, uniformi e carta intestata. I risultati sono arrivati fin da subito: solo nei primi sei mesi, il fatturato dello Studio è aumentato del 29,8% ed il numero dei clienti è quasi raddoppiato.

Non vorresti diventare anche Tu il principale punto di riferimento per chiunque cerchi un Fisioterapista nella Tua zona?

Utilizza gli strumenti di marketing per fisioterapisti, trova nuovi pazienti ed incrementa il tuo fatturato!

Scopri subito come fare>>