, ,

Caso studio: Westwing e le sue strategie di successo per vendere arredamento

Condividi

Caso studio: Westwing e le sue strategie di successo per vendere arredamento

Westwing è l’azienda di arredamento e design fondata nel 2011 da Delia Lachance per creare un negozio di arredamento online che avesse prodotti di qualità a prezzi accessibili,
Mentre i negozi di abbigliamento online nel 2011 erano molteplici, non si poteva dire lo stesso di quelli specifici per interni che presentavano prodotti non disponibili o inaccessibili.
Il risultato è stato la creazione di un brand, oggi presente in 11 paesi europei, che ispira i propri clienti giornalmente con suggerimenti e storie di casa.

Quale strategia ha utilizzato Westwing per raggiungere questi risultati?
Analizziamolo insieme.

Caso studio: Westwing e le sue strategie di successo per vendere arredamento.

Le strategie di successo di Westwing per vendere arredamento

L’importanza della grafica
Westwing presenta un sito pulito ma molto curato. Entrando ci si trova nella sezione “offerte giornaliere” ma è possibile consultare l’intera collezione del brand con un semplice click. Accanto ad essi vengono, inoltre, specificati i suoi punti di forza che risolvono eventuali dubbi dell’utente sull’acquisto (reso gratuito, 100 giorni per restituire ed assistenza e contatti).
La scelta delle offerte giornaliere è collegata al fatto che l’e-commerce vuole essere una sorta di “amico fidato” che fornisce suggerimenti quotidiani per dare un look impeccabile alla propria casa ogni giorno.
Le immagini presenti all’interno della homepage e della pagina prodotti sono professionali, colorate e luminose, così da far risaltare ogni prodotto.
L’attenzione particolare al dettaglio viene rimarcata anche all’interno delle singole offerte in cui ogni prodotto viene mostrato da più prospettive, viene evidenziata la precisione delle cuciture e mostrate loro possibili combinazioni. Qui, per la prima volta, trova spazio anche il testo, utilizzato per spiegare i dettagli dell’offerta, le misure, il colore, le specificità del prodotto, il materiale, le istruzioni del lavaggio ed i tempi di consegna.
Mentre nella home page è importante dare risalto alle immagini per mostrare alla perfezione tutte le offerte del giorno; all’interno dei prodotti è fondamentale andare a rispondere ai possibili dubbi del cliente, così da portarlo a cliccare sul bottone d’acquisto presente a fianco di ogni prodotto.

Il pop up
Entrando all’interno del sito di Westwing si notano appieno le strategie per vendere arredamento, si viene accolti da un pop -up (una finestra con del testo) in cui è richiesta la mail per poter accedere al sito.

Westwing strategie per vendere arredamento

Questa scelta può sembrare discutibile poiché molte persone potrebbero non voler fornire la propria mail e abbandonare il sito ma è il frutto di una strategia di marketing ben precisa.
La mail infatti è lo strumento che ci permette di restare in contatto diretto con i propri clienti, di comunicare promozioni, eventi o offerte quotidiane.
Per invogliare l’utente ed abbattere i primi dubbi il sito ti permette di scorrere nell’homepage e di leggere le anteprime delle offerte del giorno, senza però poter cliccare.

L’importanza del referral Marketing
È ancora importante il passaparola?
Si.
A provarlo sono le strategie come quelle utilizzate da Westwing che ti permette di avere un buono scontro di 25€ da spendere all’interno del sito se porti un’amico.
La motivazione principale va ricercata nella fiducia perché, è normale, ci si fida di più se è il proprio amico a consigliarcelo.

referral marketing Westwing

Le garanzie
Offrire garanzie sul proprio acquisto è fondamentale, soprattutto se il negozio è online e possiamo vedere un prodotto solo attraverso uno schermo. La garanzia aiuta a rassicurare il cliente e ad abbattere i dubbi che solitamente assalgono chi deve effettuare acquisti online.

La promessa
La sezione “la promessa” è la spiegazione dei valori che l’azienda vuole comunicare ed è fondamentale per aumentare la fiducia degli utenti e, di conseguenza, diminuire il tasso di abbandono dei carrelli.
La scelta del nome è particolarmente importante perché trasmette positività e fiducia poiché, proprio come nella vita, le promesse non devono essere infrante.

I social
Infine Westwing utilizza molto attivamente Instagram e Pinterest, i social delle immagini per eccellenza, per mostrare i propri prodotti e come vengono utilizzati dai clienti che li hanno già acquistati, con l’obiettivo neanche troppo celato di ispirare altri utenti cercando di abbattere la sfiducia e usare una leva motivazionale molto usata nel marketing: l’emulazione.

Come abbiamo visto Westwing e le sue strategie di successo per vendere arredamento non sono frutto del caso, ma di un piano ben strutturato in cui vari componenti si incastrano alla perfezione perseguendo l’obiettivo di aumentare la lista di persone in target e di conseguenza i fatturati che derivano da un piano di comunicazione ben focalizzato.

Hai in mente di sviluppare o rifare il tuo sito facendo tue le strategie usate da Westwing? Contattaci subito..

Condividi
Potrebbe interessarti anche:
Strategie di web marketing – I casi di 5 Big Brands Caso studio: Westwing e le sue strategie di successo per vendere arredamento Case Study eCommerce: Caseificio Nonno Benito Strategie di social media marketing per l’estate Modello di business Aziendale Ferrero

Richiedi una Consulenza Personalizzata, senza impegno.

Compila il form e un consulente dedicato ti contatterà nelle prossime ore.