Il marketing omnicanale e i suoi vantaggi per le aziende

Il marketing omnicanale e i suoi vantaggi per le aziende
Condividi

Il marketing omnicanale e i suoi vantaggi per le aziende

Il marketing omnicanale si pone al centro delle strategie di trasformazione digitale dei rivenditori al dettaglio sia  italiani che internazionali.

Infatti, l’omnicanale, per oltre il 70% delle grandi e medio-grandi aziende è considerato una via fondamentale di sviluppo strategico.

L’omnicanale, negli ultimi anni, ha avuto un trend in continua crescita; esso è un concetto olistico, da plasmare attorno ai consumatori attraverso la “customer experience”, ossia un concetto che è l’evoluzione del precedente modello di marketing multicanale e che riguarda diversi ambiti; quindi non esclusivamente marketing e vendite, ma in simbiosi anche con il customer care, il retail, la logistica e la supply chain ovvero la rete che include persone, organizzazioni, risorse, attività e tecnologie concorrenti alla creazione e poi nella vendita di un prodotto: in altre parole una catena che parte dall’acquisto del materiali dal fornitore e arriva alla consegna del prodotto finito all’utente finale.

Per meglio comprendere il significato e l’impatto strategico dell’ omnicanale è basilare considerare, come suddetto, il concetto di customer experience; l’esperienza del consumatore scaturente dalla somma delle interazioni che tra si hanno tra questi e il prodotto, la sua marca, la sua organizzazione aziendale.

Il risultato di tali interazioni è personale e coinvolge il cliente a diversi livelli sia razionale che emotivo, oppure sensoriale, fisico o spirituale; da tutto questo nasce la definizione di omnicanale.

Strategia di marketing omnicanale: come viene strutturata

La vita moderna è improntata su molteplici attività quotidiane, si leggono articoli, si fanno acquisti online, si  chatta sulle applicazioni di messaggistica mentre si fanno altre cose, come guardare la televisione.

Si controlla Instagram e contemporaneamente si parla al telefono, si consulta il tablet mentre si cucina e si ascolta musica dal computer.

Proprio così!

Oramai Internet ha invaso la nostra vita che non ci limitiamo più a fare una cosa alla volta; la normalità quotidiana è fatta dai canali digitali che sono diversi e allo stesso momento dai canali di comunicazione; da tutto questo dipendono le strategie che i vari brand sono costretti ad attuare per seguirne le evoluzioni.

Con riferimento a un consumatore-medio, questi prima di comprare, oggi a fare ricerche sul web per paragonare tra loro i diversi prodotti.

Anzi fa lo stesso anche per i negozi fisici salvo poi visionare gli stessi prodotti su Internet a un prezzo minore per fare ulteriori paragoni.

D’altronde la vastissima offerta del web e le infinite alternative di scelta del brand su siti e canali differenti consente l’acquisto su un sito aziendale, oppure da una pagina Instagram o ancora da Facebook, o dagli annunci di shopping pubblicati da Google.

Dunque chi vuole vendere deve essere presente e seguire questo percorso di cui si avvale il cliente.

Realizzare un progetto del genere su quanti più canali disponibili vuol dire farsi trovare dai potenziali clienti, ovunque, ed essere sempre raggiungibile, quindi l’omnicanalità.

Cosa fare per creare una strategia omnicanale

Possiamo quindi definire l’omnicanalità come la gestione sinergica di tutti i canali di comunicazione di cui si avvale un’azienda.

Per meglio capire come l’omnicanalità impatta  sul business di un’azienda facciamo riferimento alla ricerca dell’Osservatorio Multicanalità del Politecnico di Milano.

Lo scorso anno gli utenti che si sono avvalsi dell’e-commerce, o che si sono rivolti alle piattaforme digitali per fare degli acquisiti sono stati 46,1 milioni, cioè l’88% della popolazione italiana con età superiore ai 14 anni.

Sempre nel 2021, il 70% degli utilizzatori in web ha scoperto nuovi marchi e brand online e il 76% di questi ha consultato internet per confrontare le marche di prodotti o i servizi da acquistare.

Perchè pianificare strategie di marketing omnicanale

Realizzare una strategia di marketing omnicanale non è facile, ma vi sono molte ragioni per farlo.

Come già accennato i vari canali digitali fanno parte della nostra vita e concorrono per buona parte agli acquisti che si fanno giornalmente, chiaramente i consumatori si evolvono sempre più verso l’uso consapevole degli acquisti online, è ipotizzabile che nei prossimi anni la maggior parte dei consumatori utilizzeranno esclusivamente i servizi di eCommerce che meglio si sono evoluti.

Quindi tutte le aziende che sono orientate verso una strategia omnicanale sono consapevoli che la presenza del loro settore merceologico è ben rappresentato dalla opzione scelta riguarda alla omnicanalità che diventerà fondamentale per la loro stessa sopravvivenza.

Detto questo, ogni brand al giorno d’oggi deve individuare quali siano i migliori canali utili a intercettare il proprio target di riferimento per costruire la giusta strategia orientata su questi canali.

Le difficoltà per fare questo, è inutile negarlo esistono, ma esistono molti modi di realizzare sinergie tra i vari canali, l’ideale per la buona riuscita è quella di rivolgersi a esperti che di queste strategie di marketing omnicanale o multicanale ne fanno il loro lavoro quotidiano e che sanno muoversi nella loro perfetta pianificazione.

I vantaggi della strategia omnicanale

Entriamo un po’ più nel dettaglio citando alcuni vantaggi che si potrebbero avere dall’applicare queste strategie di marketing omnicanale.

Dal punto di vista del cliente avere più canali a disposizione dove scegliere liberamente quello che preferisce lo fa sicuramente felice perché può acquistare i prodotti dal suo sito di riferimento a dalla sua app preferita secondo ciò che gli è più congeniale o comodo e dove si sente maggiormente preso in considerazione.

Anche possedere simultaneamente una presenza fisica e online è un qualcosa che rende vitale e meglio considerato il brand con più facilità di creazione del sentimento di fiducia nel consumatore e lo incentiva a fare acquisti.

Anche la presenza dell’azienda o del brand sui cellulari è una grande opportunità, infatti sono molti gli utenti che acquistano online attraverso questo mezzo, insomma un’opportunità da non sottovalutare.

Infatti sono infinite le possibilità di combinare i prodotti offline con QR code personalizzati e fare accedere i clienti a particolari sconti e/o agevolazioni online per chi ha acquistato offline e offrire l’uso di funzioni di realtà virtuale per dare più informazioni sui prodotti.

La cura e il controllo di un target di riferimento di un’azienda va perseguito costantemente e deve essere raggiunto presidiando i vari canali dove esso si trova abitualmente.

Come utilizzare i social per la tua attività

E’ oramai risaputo che il negozio fisico senza l’utilizzo dei social è molto limitato nell’acquisire e fidelizzare i clienti.

Identicamente utilizzare un solo social, ad esempio Facebook senza usare TikTok, che il target usa entrambi, farà perdere un  segmento di pubblico e il relativo business.

Chiaramente l’esempio sopra esposto non vuole generalizzare in quanto la realtà di ogni business è frutto di attente analisi effettuate prima della definizione dei canali, che si pensano ottimali, per trovare il pubblico.

La nostra web agency a Perugia è specializzata nella pianificazione di una strategia di marketing omnicanale, richiedi una consulenza gratuita per il tuo business.


Condividi
Potrebbe interessarti anche:
Agenzia digital marketing: quali sono i servizi che offre? Il marketing omnicanale e i suoi vantaggi per le aziende a cosa serve il marketing per un’azienda? Marketing strategico e operativo: quale è più adatto al tuo business? Intelligenza artificiale i 3 strumenti che faranno esplodere il tuo marketing

    Vuoi saperne di più su MG Group Italia?

    Inviaci la tua richiesta e ti contatteremo nelle prossime ore.