, , , ,

Post Covid-19: le nuove sfide delle aziende italiane

Post Covid-19
Condividi

Il Covid-19 ha lasciato dietro il suo passaggio una scia di profondi cambiamenti che hanno intaccato la sfera economica e sociale su scala globale, lanciando nuove sfide alle aziende italiane.

Sebbene la fase 3, post lockdown, abbia riportato nella Penisola un briciolo di normalità, infatti, molti dei trend esplosi nel pieno della pandemia (in primis smart working ed e-commerce) continuano a mantenere un posto di rilievo nella società.

Per stare al passo con le nuove esigenze le imprese si trovano, quindi, a dovere affrontare le sfide finanziarie ed operative del Coronavirus, per adeguarsi alle richieste dei propri dipendenti e clienti.

Per necessità, gli amministratori delegati hanno dato la priorità al “qui e ora”, allineando le loro attività con la domanda in evoluzione e identificando nuovi percorsi di crescita.

In questo contesto, i leader hanno affrontato l’urgenza e la complessità della riapertura delle loro attività, stilando programmi di reinvenzione aziendale.

Ciò ha rappresentato un’opportunità – nonché un’esigenza – per molte aziende di sviluppare le proprie competenze in alcuni settori chiave:

  • digitalizzazione;

  • automazione;

  • sicurezza dei dati;

  • e-commerce.

Post Covid-19: le nuove sfide delle aziende italiane. L’accelerazione dell’e-commerce

L’epidemia di Coronavirus ha costretto le imprese italiane a rivalutare significativamente i canali digitali, che si sono rivelati estremamente utili per supportare la continuità aziendale attraverso ed oltre la crisi.

La pandemia globale di COVID-19 ha, infatti, cambiato per sempre le nostre esperienze, come clienti, impiegati, cittadini ed esseri umani. E di conseguenza i nostri atteggiamenti e comportamenti si sono mutati.

La crisi ha rivoluzionato radicalmente, ad esempio, il modo in cui i consumatori acquistano, portando il trend dell’e-commerce a livelli mai visti prima.

Stando ai dati, infatti, dall’inizio del 2020 ad oggi ci sono ben 2 milioni di nuovi consumatori in Italia, a fronte dei 700 mila, registrati nello stesso periodo dello scorso anno.

Non solo vestiti e accessori.Tra i prodotti più acquistati emergono, infatti, quelli per il benessere degli animali, i cibi freschi e confezionati e i prodotti per la cura della casa e della persona.

Una volta superata l’immediata minaccia del virus, le aziende dovranno quindi considerare l’impatto di questi cambiamenti sui bisogni e desideri di clienti e potenziali.

Con questi nuovi comportamenti emergenti, le organizzazioni hanno, quindi, l’opportunità di accelerare il perno del commercio digitale, ampliando le offerte esistenti e creando nuove linee di servizio.

Questa accelerazione costringerà le organizzazioni a reinventare le proprie strategie in campo digital per cogliere nuove opportunità di mercato e segmenti di clienti online.

L’e-commerce si configura, quindi, come una straordinaria opportunità di raggiungere, ora più che mai, un ampio bacino di utenti, sempre più propensi ad acquistare sul web.

Resta al passo con i tempi e accetta le nuove sfide tecnologiche!

Contattaci e scopri come realizzare il tuo ecommerce!

Post Covid-19: le nuove sfide delle aziende italiane. L’era dello smart working

Le organizzazioni di tutto il mondo hanno subito brusche interruzioni della propria operatività. Tutte, eccetto quelle già preparate al lavoro agile.

Ad esclusione di alcuni settori, in cui la forza lavoro presente sul campo è un fattore imprescindibile al prosieguo dell’attività, quindi, moltissimi business hanno potuto superare le fasi più critiche del lockdown, attraverso l’intervento dei propri dipendenti da remoto.

Sistemi di video conference e strumenti di messaggistica istantanea, infatti, si sono rivelati di estrema utilità per il mantenimento dell’operatività aziendale, anche fuori le mura dell’ufficio.

Stando a recenti studi è, inoltre, emerso che più del 70% dei dipendenti che hanno sperimentato il lavoro agile si dicono desiderosi di mantenere tale modalità anche post Covid-19.

Il tempo risparmiato nel tragitto casa-lavoro, unito ad una minore pressione dell’ambiente lavorativo, infatti, avrebbero consentito il raggiungimento di migliori prestazioni ed efficienza sui progetti assegnati.

I vantaggi riscontrati, soprattutto nelle grandi città, in termini di risparmio di tempo, ritrovato contatto con la famiglia, riduzione di smog e traffico ed incremento di produttività, fanno, dunque, presupporre che lo smart working, o il remote working, continueranno ad accompagnarci anche nel nuovo scenario post Coronavirus.

Diventare un’impresa intelligente significa, quindi, potenziare i propri team, attraverso l’utilizzo dei nuovi servizi IT e delle nuove opportunità offerte dal web.

Post Covid-19: le nuove sfide delle aziende italiane. Costruire la tecnologia per avere successo

Anche prima del COVID-19, molte organizzazioni hanno dovuto affrontare notevoli sfide IT.

Post Coronavirus la sfida si fa ancora più intensa, spingendo le aziende a testare i servizi IT come mai prima d’ora.

In pieno lockdown le imprese italiane si destreggiavano tra una serie di priorità e rischi (continuità aziendale, improvvisi cambiamenti di volume, processi decisionale in tempo reale, produttività della forza lavoro, rischi per la sicurezza), facendo della tecnologia la propria ancora di salvezza per il prosieguo della propria attività.

Ma il rinnovo tecnologico è un trend che ci accompagnerà ancora per l’ultimo quarter del 2020 e per tutto il 2021, per permettere alle aziende di restare operative in qualunque circostanza e da qualsiasi luogo.

Tra le maggiori richieste si annoverano l’implementazione di VDI (Virtual Desktop Infrastructure) che permettono ai dipendenti di accedere ai contenuti e ai programmi aziendali da qualsiasi parte del mondo e da qualunque dispositivo dotato di connettività Internet, così come la domanda d’installazione di VPN e di potenziamento dell’infrastruttura.

Sempre più importanti, infine, i servizi di Cloud pubblico e Cloud privato, sui quali collocare i propri dati aziendali.

Conclusioni

Ora più che mai è possibile vedere come la digitalizzazione stia prendendo sempre più campo nella vita lavorativa, sociale ed economica mondiale.

Una volta superata del tutto la pandemia sarà importante stabilire strategie a lungo termine per una maggiore resilienza e applicare al meglio le soluzioni offerte dal settore IT e dal web per mantenere operativo il proprio business.

Munire la propria impresa di un sito e-commerce efficiente, corredato di campagne marketing ad hoc per raggiungere sempre nuovi utenti, potrebbe essere la chiave per mantenere operativo il tuo business ed aiutarlo a fronteggiare le nuove sfide digitali.

Resta al passo con i tempi e accetta le nuove sfide tecnologiche!

Contattaci e scopri come migliorare il tuo business!

Il nuovo mix di servizi che incrementa il tuo business

Confrontati con l’innovativo Team di Consulenza, nato dall’unione dell’Esperienza di MG Group Italia in Marketing e Comunicazione e dalla Competenza della sua Rete Commerciale, che ti propone il Marketing Mix perfetto per Far Crescere il Tuo Business e Aumentare il Fatturato della Tua Attività.

Scopri subito come far crescere il tuo Business >


Condividi
Potrebbe interessarti anche:
Strategie di social media marketing per l’estate Modello di business Aziendale Ferrero Post Covid-19: le nuove sfide delle aziende italiane Modello di business aziendale Luxottica Camera di Commercio di Firenze – Contributi digitali I4.0, Voucher digitalizzazione

Richiedi una Consulenza Personalizzata, senza impegno.

Compila il form e un consulente dedicato ti contatterà nelle prossime ore.