, ,

Come gestire le ADS nel mese di agosto

gestire le ADS agosto
Condividi

È arrivato agosto e con lui la domanda che affligge tutti gli anni i Web Strategist di tutto il mondo: come gestire le ADS nel mese più caldo dall’anno?

Con ADS ovviamente intendiamo le campagne a pagamento online che tutti, ma propri tutti, dovreste già usare. Se non lo state facendo, potrebbe essere il momento giusto per iniziare.

Cosa fare dunque con le campagne PPC in un mese in cui molte aziende chiudono per ferie? Essenzialmente ti trovi a scegliere tra lasciare tutto, scappare in spiaggia e rimandare tutto a settembre oppure intensificare gli investimenti in campagne a pagamento e cercare di farti notare proprio quando gli altri abbassano la guardia.

In questo articolo ti daremo 7 consigli per gestire le campagne Google ADS e le Facebook ADS durante il mese di Agosto.

Realizza con noi le tue campagne ADS

7 consigli per gestire le tue campagne ADS ad agosto

#1 Che tipo di businness hai?

Per iniziare, dovresti guardare al tuo business. Non tutte le aziende sono uguali e magari tu vendi prodotti e servizi che d’estate non si vendono e subiscono un calo fisiologico; ma è vero anche il contrario: magari il tuo business funziona alla grande solo d’estate. Nel caso di prodotti online, invece, di solito funzionano bene tutto l’anno senza particolari variazioni.

In base a queste informazioni, il tuo comportamento con le ADS cambia. Ricorda che la missione di questi strumenti è attirare l’attenzione dell’utente e possibilmente restargli nella memoria in modo che, magari anche dopo diverso tempo, gli torni in mente nel momento del bisogno.

Perciò, fai questo ragionamento: se progetti di chiudere ad agosto (per l’appunto perché il tuo business è calante in estate), è inutile spingere fino all’ultimo giorno prima di partire, perché poi chi ci sarebbe a rispondere al telefono nel momento in cui il lead si accorge di te? Quindi devi calcolare bene le tempistiche. Questo vale anche per il caso opposto: se lavori molto in estate (magari gestisci un’attività turistica o lavori nel settore dei matrimoni etc), il momento di fare campagne e spingerle al massimo sarà il periodo invernale/primaverile (quando le persone iniziano a pensare alle vacanze/organizzare il matrimonio etc).

#2 Controlla i dati degli anni precedenti

Ok, questo è un consiglio che non funziona se hai un’attività nuova di pacca (ma ricorda che puoi sempre attingere a tante ricerche di mercato pubbliche fatte nel tuo settore). Ma se usi campagne ADS da qualche anno, probabilmente hai la possibilità di consultare i dati delle stagioni precedenti. Non limitarti a guardare in modo sommario il ROI delle campagne, ma entra nel dettaglio. Controlla:

  • CPC
  • Conversioni settimanali
  • Copertura (per le Facebok ADS)
  • Posizione media (in Google ADS)
  • CTR

Ovvero i dati che ti possono dare una panoramica chiara sulla reattività del pubblico. Consultati anche con altri reparti della tua azienda per rilevare informazioni interessati (ad esempio col reparto vendite o con il telemarketing, se c’è nella tua azienda).

#3 Passa al mobile

È una tendenza che sta conquistando il mondo già in condizioni normali, figurati in estate!

Le persone che sono in vacanza difficilmente staranno davanti allo schermo di un pc. È molto più probabile che scorrano pigramente lo schermo dello smartphone sotto l’ombrellone.

Quello che dovresti fare ad agosto più che mai è ragionareMobile First“. Realizza campagne adatte alla visione dello schermo verticale, scrivi contenuti più brevi ed efficaci, usa una grafica accattivante e fresca. Siamo certi che le tue campagne saranno più cliccate se adattate al bordo piscina.

#4 Programma in giorni e orari strategici

Anche il dayparting, ovvero la possibilità di decidere giorno della settimana e orario preciso in cui pubblicare, è una cosa da non sottovalutare nel mese di agosto. Infatti, proprio come vedrai un aumento degli accessi da mobile, probabilmente noterai anche dei picchi particolari in certi momenti della giornata e della settimana.

Se vendi prodotti a cui di solito si ripensa a settembre (materiali da costruzione, così come software di gestione aziendale, ma anche abbonamenti in palestra) forse pubblicare i tuoi annunci durante il weekend non è la cosa più furba. Pensa a programmarli per la mattina dei giorni infrasettimanali, cadenzati ogni 2/3 giorni, nella seconda metà di agosto.

Al contrario, se vendi prodotti/servizi che vanno alla grande quando fa caldo (hai un locale che fa serate danzanti, un ristorante o vendi zanzariere), questo è il momento di spingerli al massimo. Concentra la pubblicazione delle tue ADS nella parte finale della giornata e soprattutto pubblica tutti i giorni.

gestire le ADS agosto

#5 Sfrutta le Regole Automatizzate

Del resto, è agosto anche per te. Perciò sarebbe del tutto naturale che tu senta il bisogno di staccare un po’. Per fortuna ci sono modi per non far staccare anche le tue campagne ADS: questo è il momento di usare le Regole Automatizzate che ti mette a disposizione Google ADS (anche Facebook ha un sistema di programmazione simile).

Potrai intervenire sullo stato di attivazione delle campagne, sui gruppi di annunci e sui singoli, in modo da programmare piccole ma preziose integrazioni ai messaggi. Nel momento del bisogno, ti verranno inviati degli alert che ti avviseranno quando sarà il momento di controllare le tue ADS, senza bisogno che tu stia ogni giorno a monitorare la situazione.

#6 Realizza campagne ad hoc

Una buona strategia sarebbe quella di realizzare campagne ad hoc, ovvero separate e non lineari con quelle realizzate durante il resto dell’anno. Finito agosto, potrai archiviare queste campagne e fare un resoconto di questa attività “eccezionale”, che non andrà ad inficiare sul resto delle campagne.

Quando tornerà utile questa tecnica? L’anno successivo, quando ti ritroverai a dover fare i conti con un altro agosto, avrai per le mani dei dati perfettamente segmentati, che ti daranno un’immagine precisa e non contaminata dagli strascichi delle attività precedenti.

#7 Non sottovalutare il remarketing

Consideriamo una cosa. Se in condizioni normali hai attive più campagne che coprono più prodotti/servizi o garantiscono al tuo business molteplici benefici, ridurre esageratamente il loro budget (riducendo l’efficacia e la durata dei messaggi) o addirittura sospendere alcune campagne “meno importanti” potrebbe  essere un grave danno per l’economia generale della tua strategia di promozione aziendale.

Se hai architettato un sistema di campagne preciso che fino ad ora ti ha portato un determinato introito, scombussolarlo potrebbe colpire l’ingresso del pubblico profilato in remarketing. Un mese totalmente scoperti o gravemente deprivati di campagne ADS può nuocere all’entrata di leads e far ripartire tutto a settembre diventerebbe molto complesso.

Tu come hai deciso di gestire le ADS nel mese di agosto?

Se hai bisogno di un supporto, puoi affidarti agli esperti di MG Group!

Realizza con noi le tue campagne ADS

Il nuovo mix di servizi che incrementa il tuo business

Confrontati con l’innovativo Team di Consulenza, nato dall’unione dell’Esperienza di MG Group Italia in Marketing e Comunicazione e dalla Competenza della sua Rete Commerciale, che ti propone il Marketing Mix perfetto per Far Crescere il Tuo Business e Aumentare il Fatturato della Tua Attività.

Scopri subito come far crescere il tuo Business >

Potrebbe interessarti anche:
10 errori da evitare con le Parole Chiave Instagram Marketing: conosci tutti i segreti delle Stories? Come gestire le ADS nel mese di agosto Conviene ancora investire in Facebook? Perché dovresti ancora usare l’Email Marketing

Richiedi una Consulenza Personalizzata, senza impegno.

Compila il form e un consulente dedicato ti contatterà nelle prossime ore.