, , ,

Il link building per la SEO locale aziendale

Rete elastica verde con giunzioni in acciaio
Condividi

8 semplici strategie per incrementare il tuo ranking locale sui motori di ricerca con una link building per SEO 

La maggior parte delle attività locali vorrebbero più persone interessate al loro business, più clienti e più entrate complessive. Uno dei modi migliori di guidare nuovi contatti verso un’azienda locale è attraverso i motori di ricerca. I clienti di una certa zona tendono a cercare attraverso Google prodotti o servizi proprio nella loro area di residenza: questo è il momento in cui desideri che la tua inserzione venga visualizzata in modo che i clienti possano chiamarti e visitare la tua attività.

Sebbene l’ottimizzazione di un sito per un business locale utilizzi tecniche simili di quelle usate per ottimizzare un sito a carattere nazionale, i risultati spesso arrivano più facilmente. Molte attività locali raggiungono un buon ranking velocemente tra i risultati di ricerca per certe parole chiave locali e profittevoli: ciò di cui hanno bisogno per ottenere un ulteriore incremento e raggiungere le prime posizioni sono backlinks di grande qualità.

Trovare link di questo genere richiede impegno e tempo, ma i risultati sono visibili in ogni momento. In effetti potresti aver visto altri modi di ottenere link al tuo sito in maniera veloce, e chiederti perché ci vuole così tanto tempo per scalare le posizioni in questo caso. Non dimenticare mai che la qualità è più importante della quantità: prenditi dunque del tempo per ottenere anche solo un link buono piuttosto che molti ma di scarsa qualità e autorevolezza. Come regola generale: più un link è facile da ottenere, più probabilmente non vale la pena averlo. Ricorda che con questo meccanismo potrai distinguerti dalla concorrenza perché stai adottando una strategia che altri non adottano.

Adesso parliamo di come si presentano i link di qualità e poi ti illustrerò 8 strategie di link building che puoi usare per ottenere più link per il tuo sito internet e il tuo business locale.

Che aspetto ha un collegamento di alta qualità?

Quando intraprendi una strategia di link building per la tua attività a livello locale, ci sono un po’ di fattori che devi tenere in mente mentre valuti un’opportunità di collegamento. Maggiore è il numero di questi fattori che puoi ottenere da un link, meglio è.

  • Link provenienti da siti presenti nella tua area di competenza
  • Link rilevanti per il tuo settore di riferimento
  • Link che potranno portare molto traffico al tuo sito internet (mettiti di fronte alla tua audience, cioè ai tuoi potenziali clienti)
  • Link adatti a costruire un’ottima brand reputation (provenienti dai giornali o magazine più conosciuti, dai siti web più apprezzati, dalle associazioni nazionali, e molti altri ancora)

Una volta compreso di che tipo di collegamenti hai bisogno, non ci resta che darti qualche dritta per usarli nel modo migliore. Partiamo!

Strategia #1: Raccogli le opportunità di collegamento con regolarità

Quando si tratta di guadagnare collegamenti, non è possibile farlo se non si è creata una lista di opportunità. Come fare?
Lo si può fare manualmente aprendo Google e cercando siti internet relativi al settore e all’area territoriale in cui operate. Vi diamo alcuni esempi di ricerche da poter effettuare su Google per trovare alcune opportunità:

Nome del settore + “rivista”

Nome del settore + “scrivici”

Nome del settore + “forum”

Nome della città + un tipo di business

Sito .gov “nome della tua città + servizi”

Così come è importante avere collegamenti di qualità, allo stesso modo è importante che vengano da fonti autorevoli differenti: attraverso questo mix di fattori questo strumento funziona al meglio.

Contattaci per strutturare un piano promozionale ad hoc!

Strategia #2: Ruba i backlink locali dei tuoi concorrenti

Perché i tuoi competitors sono indicizzati meglio di te? Una piccola ricerca riguardo cosa sta facendo la concorrenza ti potrà fornire le informazioni giuste per ottenere nuovi backlink; questi ti aiuteranno a superare gli altri nei risultati di ricerca.
Fortunatamente oggi è più facile che mai spiare la concorrenza; ci sono molti software che permettono di farlo, semplicemente inserendo l’URL di un sito internet per vedere i profili link e la loro efficacia.

Un consiglio avanzato: L’IP di un backlink è importante perché ci dice se il tuo concorreste sta gestendo una rete di blog privati. Si tratta di una serie di blog interconnessi tra loro che provengono dallo stesso proprietario, creata appositamente per incrementare artificialmente il traffico alla propria pagina web principale. Se ti accorgi che il tuo avversario di mercato sta adottando questa tecnica scorretta, dovresti evitare di farlo anche tu e creare una rete di link legittimi.

Strategia #3: Devi essere il primo ad agire

Cercando opportunità di backlink senza agire su di essi è inutile. Dopo aver trovato una lista di collegamenti utili al tuo business, è tempo di parlare direttamente con i proprietari dei siti internet da cui potrebbero arrivare i collegamenti. Prima di farlo, assicurati di avere motivazioni valide per richiedere un link, così che molte persone siano disposte a darti questa possibilità. In sostanza tutto si riduce all’avere dei contenuti di qualità: cosa contraddistingue un contenuto di qualità?

I proprietari di siti internet sono disposti a linkare un contenuto che:

  • È rilevante per la la loro area di interesse
  • È integrativo rispetto ai propri contenuti (ad esempio una serie di consigli utili, o una guida più specifica)
  • Contiene una serie di sconti o offerte
  • È informativo
  • Offre concorsi (ad esempio organizza concorsi per persone o aziende nella zona)

Il come creare contenuti del genere dipende dal tipo di link che vuoi far arrivare al tuo sito, cosa hai da offrire, e anche dal tuo rapporto con i proprietari dei siti a cui stai chiedendo il collegamento. Per esempio, se il sito da cui stai cercando di ottenere un link ha una sezione “scrivi per noi” o “contributi”, puoi semplicemente seguire le istruzioni per mandare i tuoi contenuti e così ricevere un backlink (sebbene sia sempre meglio prima far sapere chi siamo).
D’altro canto, se hai un contenuto che aiuterà i tuoi utenti, puoi farlo sembrare ancora più accattivante offrendo sconti, promuovendo eventi, e altro di questo genere: questo ti aiuterà molto.

Ricordi quando ho detto che questo processo richiede tempo e sforzi: non basta cercare un collegamento, devi farti conoscere da chi vuoi che te lo dia. Non solo, dovresti ringraziare per il lavoro che stanno facendo, intraprendere conversazioni via social con loro: insomma cerca di instaurarci un ottimo rapporto. Molti si lanciano alla ricerca di link in maniera superficiale, non adottare questa strategia. Cerca piuttosto di spendere qualche minuto in più, ma avere dei risultati concreti.

Strategia #4: Crea casi di studio o recensioni

Se vuoi entrare nel radar dei più influenti blogger locali e dei siti più importanti, una strategia che funziona bene è quella di creare casi di studio o recensioni approfondite dei loro prodotti o servizi. In altre parole: visitare il loro profilo per scoprire cosa vendono, comprare quel prodotto o servizio e infine usarlo nel proprio business. Una volta avuti dei risultati concreti da questo utilizzo, puoi raccontare la tua esperienza attraverso un approfondito caso di studio.

Perché tutto ciò funziona?
In primo luogo, è un “moltiplicatore di ego”: i proprietari di un’azienda amano vedere le altre persone che utilizzano i loro prodotti con successo. Secondo, non sembrerà che stiate richiedendo un link, ma che stiate ringraziando per il loro prodotto. Insomma questo si traduce molto spesso in un backlink e in una condivisione attraverso i canali social.

Strategia #5: Visita i luoghi che ti interessano

La SEO ha il vantaggio di poter essere appunto locale; questo offre molte possibilità aggiuntive. L’aumento dei backlink di qualità deriva dalle relazioni: più relazioni avrai e migliori saranno i tuoi collegamenti e quindi più in alto saranno posizionati i tuoi contenuti. Una delle opportunità da cogliere è quella di uscire e parlare con la gente di persona; lo so, potrebbe suonare strano nel tempo delle email e dei social network. Eppure incontrare le persone è il modo più veloce e incisivo di cominciare una relazione e iniziare nel tuo obiettivo di incrementare i backlink.

Strategia #6: La registrazione dell’utente

Nel corso degli anni, gli algoritmi di Google sono molto cambiati. Se prima era molto facile posizionare un sito internet, anche solo attraverso lo spam, adesso non è più così semplice. Il motore di ricerca più utilizzato al mondo infatti aggiorna sempre i suoi parametri per offrire la migliore esperienza di navigazione possibile ai suoi utenti. Per fare in modo di penalizzare i siti contenenti solo spam, Google ha dato anche meno importanza a certi backlink. Di sicuro rimane ancora molto potente quello che riguarda la registrazione dell’utente.

Ogni sito web ha i propri requisiti specifici, quindi è necessario rivedere i propri criteri. Non dare per scontato che non esista un’opportunità se non riesci a trovare una pagina specifica sul contributo; ancora una volta, mettiti in contatto con il proprietario del sito. Spesso è uno scenario vantaggioso per tutti perché vogliono offrire continuamente contenuti di valore ai propri lettori, ma non sempre hanno il tempo di scrivere.

Strategia #7: Trova le directories locali

Una parte importante della local SEO è anche la costruzione di “citazioni”. Per citazione intendiamo ogni volta che il nome della tua azienda, l’indirizzo, il numero di telefono vengono messi insieme su un elenco. Il modo migliore e più facile per ottenere questo risultato è l’iscrizione ad una directory come Yelp ad esempio. Ci sono quelle a livello nazionale, ma ce ne possono essere anche alcune relative alla propria area di competenza: puntare su queste ultime può dare la giusta svolta ai propri affari.

Strategia#8: Traccia i tuoi risultati e mantieni contatti con i tuoi “linkatori”

È il momento di rendere stabile una relazione, che è la ragione per la quale non devi fermarti dopo che hai ottenuto un link. Ovviamente continuare ad intrattenere rapporti con chi ti ha fornito un collegamento ti può aiutare ad ottenere backlink in maniera continuativa: ciò significa più traffico, più follower, e più probabilità di essere connesso con altri influencer.
Infine non dimenticarti mai di monitorare la tua strategia e i risultati che stai ottenendo, così da poter sempre capire gli errori e non commetterne in futuro.

Per la tua migliore strategia di link building non aspettare oltre: mettiti in contatto con la nostra web agency e ti forniremo le giuste competenze e professionalità per contenuti sempre indicizzati nelle prime posizioni di Google.

Contattaci per strutturare un piano promozionale ad hoc!


Condividi
Potrebbe interessarti anche:
SEO: quanto costa e perché è importante Consulente SEO a Pisa e zone limitrofe Strategie di social media marketing per l’estate Modello di business Aziendale Ferrero Post Covid-19: le nuove sfide delle aziende italiane

    Richiedi una Consulenza Personalizzata, senza impegno.

    Compila il form e un consulente dedicato ti contatterà nelle prossime ore.