Telemarketing: funziona ancora?

Uno dei metodi più adottati negli ultimi anni dalle grandi aziende per acquisire  e gestire clienti è sicuramente il telemarketing: nonostante ciò, molte persone si dimostrano ancora scettiche nei suoi confronti. La domanda che ci poniamo, quindi, è se esso funziona ancora e come poterlo sfruttare al meglio per raggiungere i nostri obiettivi.

All’atto pratico, il telemarketing consiste in operazioni di branding e marketing, che possono spaziare dalla semplice presentazione di un prodotto alla vendita vera e propria, le quali si svolgono interamente al telefono.
Il servizio, nonostante le critiche che quotidianamente gli vengono mosse, ha dalla sua parte numerose dimostrazioni che gli consentono di mantenere ancora una forte valenza e di affermarsi come un valido strumento per concludere trattative commerciali.

I dati statistici riguardanti il fatturato delle più importanti imprese che si sono affidate a questo genere di servizio, infatti, mostrano come i guadagni siano notevolmente aumentati grazie a delle strategiche azioni di telemarketing . Di conseguenza, nonostante la crisi di mercato, gli studi di settore mostrano come le aziende si fidino del sistema e vogliano investire in esso, riuscendo ad aumentare in questo modo il proprio giro di affari.

I vantaggi del telemarketing

La presenza di call center che si occupano di contattare i clienti per la promozione di prodotti o di servizi presenta una serie di vantaggi da non sottovalutare: prima di tutto si ha la possibilità di selezionare un pubblico specifico e interessato al proprio prodotto, con maggiori possibilità di concludere la trattativa. Tramite apposite interviste di gradimento, inoltre, l’azienda è sempre informata sull’andamento del mercato, su come cambiano i gusti del pubblico e su come sono orientate le scelte commerciali.

Tutto ciò consente alle imprese di rimanere concorrenziali all’interno del marcato, ricavando preziose informazioni e promuovendo la propria immagine con un costo estremamente ridotto.
telemarketing in gruppo
Il telemarketing, tuttavia, è spesso vittima di molte critiche da parte dei consumatori, soprattutto a causa di aziende non competenti che non hanno saputo sfruttare al meglio questo servizio, che hanno investito risorse eccessivamente limitate o che non avevano a disposizione un buon prodotto da offrire. La qualità del prodotto o del servizio che viene presentato, in effetti, è sempre il punto cardine ed primo aspetto da considerare nel momento in cui si mette in piedi un’operazione di marketing.

Come avere successo con il telemarketing

Dopo aver scelto una particolare offerta da sponsorizzare, quindi, occorre fissare una lasso di tempo entro cui ricavare degli utili e, in seguito, scegliere la forma di telemarketing che più si adegua alle nostre necessità. Ne esistono due tipologie: il telemarketing di tipo outbound viene svolto da un operatore commerciale che riceve una lista di potenziali clienti dalla propria azienda ed effettua una serie di telefonate per proporre i prodotti o i servizi; il telemarketing inbound, invece, è rappresentato dai cosiddetti numeri verdi ed in questo caso sarà l’operatore stesso di un call center a ricevere la telefonata del cliente. Questo accade, ad esempio, con le compagnie telefoniche a cui ci si rivolge per risolvere un problema tecnico. Il telemarketing inbound, infatti, è spesso legato ai servizi di assistenza o di garanzia dei prodotti acquistati.

Nella tipica telefonata inbound, invece, l’operatore è tenuto a seguire uno schema guida che si chiama script: chi esegue la telefonata deve, in sostanza, fornire una breve descrizione dell’azienda che rappresenta, cercare di intervistare il cliente per capire le sue esigenze e proporre il prodotto o il servizio più adatto.

Per avere successo, una campagna di telemarketing deve essere impostata su alcune imprescindibili caratteristiche: spiccate doti comunicative degli operatori, pazienza, ironia e intuito.

È importante studiare bene come lo script viene proposto durante il telemarketing: dati statistici riportano infatti che le aziende che riescono a trasmettere un messaggio chiaro e coinciso, focalizzandosi sui vantaggi dell’offerta presentata, riescono ad ottenere un maggiore fatturato finale.

Solo quando si riuscirà a conquistare la fiducia del cliente, sarà possibile procedere con la parte finale della propria proposta commerciale.

Happy young man working at callcenter, using headset

In linea di massima, durante la telefonata è meglio concentrarsi sui benefit dell’offerta piuttosto che rimarcare particolati tecnici che tendono a far perdere interesse. Dopo tutto, il cliente è interessato a captare subito la convenienza e i vantaggi a cui va incontro accettando ciò che gli viene proposto.

Di norma, inoltre, le telefonate devono essere brevi e concise: quattro o massimo cinque minuti sono più che sufficienti per concludere un affare.

Appare evidente che, qualora venga svolta in modo competente e professionale, quest’attività rappresenta un ottimo mezzo per la gestione a distanza dei rapporti commerciali.
Una vera e propria risorsa a cui le aziende non possono rinunciare.

Attualmente il telemarketing viene utilizzato principalmente dalle grandi compagnie telefoniche e di servizi (società elettriche, idriche, televisive, etc…) che, in questo modo, acquisiscono una grande quantità di clienti e riescono a selezionare in modo molto accurato il pubblico a cui è destinato il servizio, in modo da localizzare una nicchia ben specifica e potenzialmente interessata ai servizi proposti.

Nelle operazioni di telemarketing è possibile rintracciare i clienti che si vogliono contattare sia attraverso la mail che attraverso il numero di telefono.

In definitiva, se effettuato con criterio e professionalità, il telemarketing rappresenta una preziosa risorsa aziendale che permette di fatturare maggiori introiti e di conoscere come si muove il mercato, attraverso le indagini e le interviste effettuate: in questo modo è possibile monitorare le esigenze del pubblico ed essere un’impresa al passo con i tempi, sempre aggiornata sugli ultimi trend del momento.

Inviaci email

4 + 3 = ?